martedì 31 gennaio 2012

Line, circle or maze.

Un po' di tempo fa' parlavo con una mia amica,Vabi ( la trovate qui, qui e qui, sul significato della vita. Ho estrapolato due citazioni da quella conversazione che vorrei condividere.

"Se si considera la vita come un cerchio, prima o poi quell occasione ritornera'. E' un cerchio, si ripete. Se invece si pensa ad una linea..allora davvero ogni lasciata e' persa."/cit. "Il Destino"

A questa affermazione io avevo risposto dicendo:

"Difficile dirlo. Un cerchio no. Perchè le occasioni non passano due volte. Posso considerarla un labirinto? Cerchiamo la strada che ci porta alla felicità, per arrivare al centro del labirinto e essere finalmente arrivati alla fine del rompicapo. Alcuni hanno culo e trovano subito la strada giusta; altri nel percorso sbagliano strada, magari ad un bivio scelgono quello sbagliato e quindi gli tocca fare un giro molto piu lungo o addirittura tornare indietro per arrivare anche loro al centro."

L'altro giorno, invece, ho posto la medesima domanda a un'altra mia amica che si chiama Noemi e lei mi ha risposto:

"Che domanda complessa..
Mi avvicino più all'idea del labirinto. La vita è un gran casino se vista negli aspetti più singolari e particolari, eppure è dannatamente semplice se inquadrata a distanza. Si nasce, si cresce, si muore. Si prendono strade sbagliate, si sbatte contro i muri, si trovano vicoli ciechi. Questa è la vita. Provi e riprovi finché non arrivi ad uno sbocco, ma quell'uscita è l'inizio di un altro labirinto. Brancoli nel buio, cozzi contro le cose facendoti un male pazzesco, ti immergi in tutto e dopo non riesci ad uscirne più, tornare indietro è difficile, trovare il centro ancor di più. E il centro siamo noi stessi, nessun altro. Quando arriveremo al centro, guarderemo tutto da una prospettiva diversa, dall'alto, e noteremo la patetica strada che abbiamo fatto. Lungo la strada non ci sono guide, nessun filo di Arianna. Ma ci sono fiori colorati ogni tanto, che spuntano senza dar fastidio, ti accarezzano le gambe e ti regalano momenti dolci. Se guardi avanti noterai che i fiori di tanto in tanto rispuntano come a dire 'ehi son qui'..ma dolcemente. E quelli sono gli amici. Quando arriviamo al centro non dobbiamo mai guardarli dall'alto, ma portarceli dietro perché ci arricchiranno la vita. Si nasce con dolore, si vive con dolore, si muore con dolore. La vita è il labirinto del dolore. Ma c'è anche altro, bisogna solo trovarlo all'interno di quelle mura..ricordare che se alzi lo sguardo, in alto c'è sempre il Cielo. C'è sempre il Sole, e la Luna con le sue Stelle, e arriverà sempre dell'aria fresca perché il labirinto non è una scatola chiusa. Penso questo.."



Ora vorrei chiedere, voi che ne pensate della vita? E' un cerchio, un labirinto o una retta? Quale è il suo scopo?
A voi la parola...

8 commenti:

  1. Mi è piaciuta tantissimo la spiegazione 'labirinto'. A dire la verità non mi sono mai interrogata sull'argomento perchè mi fa troppa paura, non so se si capisce... Sono una persona molto fatalista e spesso scaramantica, anche se non lo do mai a vedere perchè lo ritengo un atteggiamento un pò stupido, ma ormai non posso evitarlo :)

    RispondiElimina
  2. Il tuo post mi ha fatto riflettere molto...
    Ho sempre pensato alla vita come un cerchio, probabilmente "segnata" da piccola dal mio cartone animato preferito, "Il Re Leone", dove si parla - appunto - del cerchio della vita. Proprio come racconta la favola, per me la vita è un cerchio, non perchè le occasioni torneranno una volta perse, ma perchè sono convinta che qualcosa di noi rimanga e prosegua nei nostri figli e nei figli dei nostri figli. Questa è la mia idea della vita, intesa come "cerchio", ma anche la metafora del labirinto mi piace molto :)
    Sarei felice se dessi un'occhiata al mio blog.

    Un bacio!


    Rouge and Chocolate

    RispondiElimina
  3. Oddio ho adorato troppo ciò che hanno detto le tue amiche sul labirinto. Condivido pienamente tutto ciò che hanno detto. Mi piacerebbe molto riuscire a tirar fuori queste osservazioni come hanno fatto le tue amiche ç_ç Io giuro che non ci sarei mai arrivata!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  4. grazie di essere passata da me e dei consigli! riguardo al tuo post io concordo con la tua amica e penso che sia un labirinto ;) ti aspetto sul mio blog, se ti va possiamo seguirci a vicenda! baci

    RispondiElimina
  5. Lovely blog :) I would love to see much of your post! I hope we could follow each other.

    Let me know once you followed me in google friend connect and I will follow right back.

    -xoxo-
    senyoritalakwachera.com

    RispondiElimina
  6. si, infatti! :)
    comunque è vero, credo che il 'labairinto' si avvicini abbastanza al termine più simile ed adatto per definire la vita!
    xxx :)

    RispondiElimina
  7. aaah per fortuna, che bella notizia che mi hai dato!

    comunque anche a me sarebbe piaciuto tantissimo avere la neve a natale aww çwç pensa, domani la mia scuola sarà chiusa perchè prevedono una giornata piena di neve! a me sarebbe piaciuto però HHAHAAH

    vado in Brasile dal mio ragazzo! :D lui prima abitava nel mio paese, poi a causa di problemi del lavoro del papà si sono trasferiti lì, ma l'hanno prossimo tornerà qui in Italia :D

    RispondiElimina
  8. ahah ti ringrazio tantissimo! sei davvero molto molto gentile :)
    ti ringrazio anche per augurio della giornata di relax non-scuola ahah! purtroppo non è mai così, perchè stare a casa con i miei e mia sorella diventa più stressante di stare a scuola, non mi lasciano in pace ahah!
    comunque, di dove sei?:D

    RispondiElimina